venerdì 30 dicembre 2011

giovedì 15 dicembre 2011

domenica 4 dicembre 2011

venerdì 2 dicembre 2011

IFIORIBLU: Tutti a mollo

C'era un italiano un francese e una tedesca...no, aspetta...forse non era così...c'era un economista, un avvocato e una scienziata...no, neppure...c'era un presidente del consiglio, un presidente della repubblica e una cancelliera...neanche...ma forse mi sbaglio, non cominciava così...cominciava che c'era una moneta, anzi no, dei titoli di stato...insomma non mi ricordo bene, ma alla fine tutti dicono: "SPREEEEAD!"
...mmm...no...nonnò...non l'ho raccontata bene...è che mi dimentico qualcosa...siiii, ecco, ci sono! C'erano tutti questi tizi che stavano alla finestra per far inciampare l'Europa, e tutti a gridare: "Dagli agli speculatori!"...e no, e no...non era nemmeno così....miseriaccia! Non me la ricordo proprio, sarà che non sono tagliato per raccontare le barzellette...ci vorrebbe quel tipo, si, dico, quel tipo bassino, che le raccontava sempre...quello sì che faceva ridere...alle volte la gente rideva pure solo a nominarlo...specie i francesi...e i tedeschi...loro ridevano molto a nominarlo.
Vabbè, quella barzelletta lì non me la ricordo proprio...però ci sarebbe quell'altra...com'era...mi ricordo che finisce che nessuno ha più un soldo in tasca, però non mi ricordo cosa succedeva nel mezzo...pazienza, magari andando avanti mi verrà in mente, no?

La vignetta satirica invece la trovate QUI

lunedì 14 novembre 2011

IFIORIBLU: Requiem?

Ma allora è proprio vero? Non c'è più?
Sicuri sicuri?
No no...per carità...non lo metto in dubbio...è solo che quando te lo sei sciroppato per quasi vent'anni, un po' stenti a crederci...che poi diventa anche un'abitudine, dico, il sapere che il presidente del consiglio è quello lì, che l'opposizione tira a campare e che la Lega straparla di secessione, no?
Eppoi, noi che si fa satira, ammettiamolo, si andava sul sicuro, bastava che spuntasse fuori qualche squinzia minorenne o qualche intercettazione e avevi valanghe di materiale su cui lavorare...questo Monti invece...non ce lo vedo a fare feste a Courmayeur circondato da conigliette...questo l'alpinismo lo farà fare a noi...vabbè.
E quindi non c'è proprio più...giurin giuretta che non si fa più vedere...per un po' almeno...fino alle prossime elezioni.
Già ieri diceva che raddoppierà i suoi sforzi per curare i nostri interessi...che sarebbe come dire che fino adesso ha fatto la metà di quello che poteva fare...vabbè, vabbè, è la foga del discorso, la verve dell'oratore...certo che ogni tanto le sparava proprio grosse, eh?
Una cornucopia di scempiaggini e di gaffe...bei tempi...cioè, non è per fare il nostalgico, è che poi uno, per quanto bestia sia, se ti ci abitui alla fine magari ti manca pure...ecco per dire, io già mi sento un vuoto dentro...proprio qui...all'altezza dello stomaco...mmmm...mezzogiorno...ok, è solo fame.

La vignetta della settimana la trovate QUI

domenica 6 novembre 2011

IFIORIBLU: Responsabilità

Io dico che la questione è sopravvalutata.
Insomma, non è possibile che per ogni cosa che accade in questo paese si vogliano individuare, per forza, delle responsabilità.
Non è che le cose accadano sempre per colpa di qualcuno, ci sono le concause...le disgraziate fatalità....l'imponderabile...per dire: metti che un primo ministro sia accusato di affondare l'economia dello stato perché non vuole dimettersi...mica sarà tutta colpa sua, no? Ci sarà la congiuntura...le concause...le disgraziate fatalità...oppure, metti che sempre lo stesso primo ministro sia accusato di favoreggiamento della prostituzione minorile...mica sarà tutta colpa sua, no? Magari neanche c'era...e se c'era dormiva...data l'età...e poi ci saranno le concause...le disgraziate fatalità...oppure: metti che sei un sindaco, di una città alluvionata, i cui fiumi tracimano perché non sono stati messi in sicurezza...mica sarà tutta colpa tua, no? sarà anche colpa del clima monsonico...delle concause...delle disgraziate fatalità...
Diciamolo, questa faccenda della responsabilità è proprio sopravvalutata, perché concentrarsi sterilmente su di chi siano le responsabilità, inutile piangere sul latte versato...facciamo che è colpa di tutti...ecco, sì...colpa di tutti...che è come dire che non è colpa di nessuno, no?
Più equo...più pulito...più "politically correct"...d'altronde c'è sempre l'imponderabile....le concause...le disgraziate fatalità...

La vignetta della settimana invece la trovate QUI

domenica 30 ottobre 2011

IFIORIBLU: Convinzione Monetaria

No dico, ma l'hai vista?
Ti sembra una moneta quella?
Non è nemmeno tutta dorata, al centro è grigetta smorta, e poi quando cade non fa nemmeno quel bel suono metallico che dovrebbe fare ogni moneta che si rispetti...fa...TAC!...e basta.
Una volta si che c'erano delle monete, robe che l'Euro se lo mangiavano a colazione: i talleri, gli zecchini, i dobloni...eeeh...vuoi mettere! Tutta un'altra cosa!
No, guarda, è proprio una moneta che non convince, ma non lo dico mica io, eh, lo dice il capo, lo dice il premier...cioè...se lo dicessi io, sarebbero chiacchiere da bar e basta..invece, l'ha detto il presidente del consiglio, mica un pippero qualsiasi...tutta un'altra cosa!
Che poi, se i mercati reagiscono male, è colpa loro, mica del premier, sono loro che non sono abbastanza convinti, che non ci credono, nell'Euro, dico, sono loro che fan fluttuare i nostri titoli di stato sopra i bund tedeschi, mica lui...invece dovrebbero fare proprio come il nostro presidente del consiglio, il nostro premier...lui sì che è convinto...convintissimo! Tutta un'altra cosa!

La vignetta della settimana la trovate QUI

venerdì 21 ottobre 2011

IFIORIBLU: Credito manifesto

Salve, mi scusi, è qui che devo chiedere per accendere un mutuo?
Si? Posso accomodarmi?
Grazie, sa, per me è la prima volta e...come dice?
Devo compilare questo modulo? Ok, non c'è problema, tanto lei mi aiuta, vero?
Dunque...vediamo...occupazione...beh, veramente sarei disoccupato...è male?
Si capisco, però che vuole, c'è la crisi, non è mica facile trovar lavoro...come? Se posso offrire delle garanzie? Potrei chiedere ai miei genitori, loro sono pensionati e...come?...si, si la casa in cui vivono è di loro proprietà e...ah...andiamo avanti? Ok, andiamo avanti...rateizzazione dieci venti o trent'anni...lei dice trenta? Io mi fido, sto a quello che mi suggerisce.
Vediamo cosa c'è ancora:
...importo...okkei
...tasso fisso...mmmm
...tasso variabile...vada per il variabile
...il prestito è concesso per...acquisto abitazione principale
...no, non è questo...credito al consumo
...no, nemmeno...ristrutturazione immobile
...no, neppure questo, mi scusi, ma qui manca una voce...sissì, ne sono sicuro, manca "manifestazione"...guardi anche lei, non c'è...eppure il ministro Maroni è stato chiaro: "gli organizzatori dei cortei dovranno fornire garanzie patrimoniali per risarcire gli eventuali danni"...come dice?...ah, ho capito, la voce non è ancora stata inserita, allora la segno in "altre"...ecco fatto!
Sa, per un attimo quando ho visto che "manifestazione" non era in elenco, mi sono preoccupato, ho pensato: "vuoi vedere che il mio diritto di pagare per poter sfilare in una manifestazione pubblica gridando che non ho soldi per pagare mi è stato negato?"...per fortuna invece viviamo ancora in una democrazia...firmo qua in fondo?

La vignetta della settimana invece la trovate QUI

venerdì 14 ottobre 2011

IFIORIBLU: Pinocchiate

Me l'avevano detto di non piantarli!
Cioè, lo so che i soldi non crescono mica sugli alberi, però ogni tanto bisogna pur fidarsi di qualcuno, no? E poi non capita tutti i giorni di ritrovarsi cinque zecchini d'oro in tasca, e che ci fai? Li investi, no?
Titoli di stato, borsa, azioni, obbligazioni...e chi ci capisce niente, a qualcuno bisogna pur rivolgersi per farsi dare un consiglio...chi? Il grillo parlante? Ma no, figurati, quello è un disfattista, a sentir lui non si uscirebbe più di casa: "...non fare questo...non fare quello..."...eccheccavolo!
La fata turchina poi c'ha tutte le idee sue, se le chiedi una cosa invece di risponderti ti impartisce lezioni di vita...Mangiafuoco?...si, buono quello, voleva farmi investire i miei zecchini in non so che spettacolo di burattini...insomma, di qualcuno ti devi fidare, c'erano questi due consulenti finanziari, che mi hanno proposto questo fondo speculativo ad alto rendimento ma con pochi rischi...cioè...più che un fondo è proprio un campo...si chiama " field of miracles"...è un po' l'evoluzione dei "future", mi hanno detto.
Insomma, per farla breve, ho firmato e li ho piantati gli zecchini...solo che ora le borse sono a picco...c'è la crisi...la zona euro non decolla...anzi...insomma gli zecchini son spariti...puf!...volatilizzati.
Io pensavo di fare un sacco di soldi e invece...ho pure comprato casa, proprio perché pensavo di fare un mucchio di soldi...ho fatto un mutuo...e adesso chi lo paga?
Il mi babbo no di certo, non c'ha nemmeno la pensione, ha fatto l'artigiano tutta la vita ma non ha messo via niente...alla fine della favola mi son ridotto a girare con un vestitino di carta e un cappello di mollica di pane...ah, ma la prossima volta non mi faccio fregare...la prossima volta pianto cavoli e patate, quelli crescono sempre...alla faccia di Wall street.

La vignetta settimanale la trovate QUI

mercoledì 5 ottobre 2011

IFIORIBLU: Zitti zitti

Salve!
Oggi parleremo di libertà di parola e di democrazia, e...come dice scusi? "Libertà è un termine coperto da copyright e registrato nel marchio Popolo delle libertà, e pertanto non può essere utilizzato al di fuori dai contesti previsti dalla legge"...mmmm...si, capisco...allora, dicevamo...oggi parleremo di parola e di democrazia, e...si?...che c'è ancora?
"La parola si usa per comunicare , anche via telefonica, quindi, vista la legge sulle intercettazioni telefoniche, ne è vietata la diffusione"...ah, ecco...dunque...si...oggi parleremo di democrazia, e...no?...nemmeno democrazia? Scusi, perché?
Diffamazione?! E chi si sentirebbe diffamato?
Ah..."alcuni componenti di questo governo si potrebbero sentire offesi, in quanto l'uso del termine democrazia risulterebbe una chiara allusione ad un presunta mancanza della stessa nel loro modo di legiferare"...sssi...dunque...rettifico...oggi parleremo...parleremo...della costituzione?
"niente parolacce in pubblico"
Diritti?
"e i rovesci? senza contraddittorio niet"
Giustizia?
"prescritta per decorrenza dei termini"
Welfare?
"si era detto niente parolacce in pubblico"
...mmmm...si...bene...
Allora, si diceva...bella giornata oggi,vero?

La vignetta della settimana la trovate QUI

mercoledì 28 settembre 2011

IFIORIBLU: Leggi della fisica

Mi scusi, è qua l'ingresso per il tunnel?
Quale tunnel? Come quale tunnel? Ma quello che porta a Ginevra, no?
Sa, con la famiglia si era in vacanza, noi le si fa sempre verso fine Settembre, c'è meno gente e costa meno, e già che si era in Abruzzo abbiamo pensato di fare una capatina in Svizzera...si, volevamo passare da quel tunnel nuovo...massì, quello che è costato 45 milioni di euro...come dice? non esiste?!
Scusi sa, ma l'ho sentito io alla radio, l'ha detto il ministro dell'istruzione, mica un quaquaraqua qualunque, guardi me lo sono appuntato qui per non sbagliare...:" Alla costruzione del tunnel tra il Cern e i laboratori del Gran Sasso l’ Italia ha contribuito con uno stanziamento oggi stimabile intorno ai 45 milioni di euro"...visto?
Allora, poche ciance, dov'è che si imbocca 'sta meraviglia dell'ingegneria civile?
Ah, non lo sa...ma allora, mi scusi eh, ma se le cose non le sa, non parli... maddicoio...non gliel'ha insegnato nessuno che quando non si sanno le cose si fa più bella figura a stare zitti? Eh?
Ma guarda che gente, vabbè ragazzi, continuiamo a cercare, prima o poi lo troveremo 'sto tunnel...come dici cara? Si, certo adesso andiamo...vedrete, appena trovato il tunnel saremo in svizzera in un battibaleno...più veloci della luce...l'ha detto anche il ministro.

La vignetta della settimana la trovate QUI

lunedì 19 settembre 2011

IFIORIBLU: Vù cumprà?

Aho!...essì eh..dico allei...turista vero?
Eh, io c'ho un sesto senso, l'ho vista da laggiù che se stava a fotografà er colosseo, e ho detto: "Quello lì è un turista, vedi mai che c'ha bisogno de na mano, de na guida"...
Eccome qua!
A disposizione, che je serve?
Un ristorante? 'na visitina al circo massimo? Er caffettino? Dica, dica...
Fontane? Tipo quella de Trevi? Ma pensa te, c'è ancora chi va a vede er fontanone...dica un po'...da dov'è che viene lei? Cina? Ecco allora la porto io a vede l'ottava meravija der mondo, artro che muraje...me segua va.
Guardi 'n po'...nun è na meravija?
Che è? Come che è? E' er debito pubblico! Tutta roba italiana, sa?
Bello, monumentale, pare de pietra...'sto qua un se move manco a sparaje cor cannone...tocchi, tocchi...e pensi un po'...è mio...me l'ha lasciato mi nonno, che l'ha lasciato a mi padre, che l'ha lasciato a me...che fortuna che c'ho avuto, eh?
Però...però...senta un po', lei m'è simpatico, je faccio fa n'affare...jo vendo, je faccio 'n prezzo stracciato, dai, dai che stamo a fa n'affare tutti e ddue...allora, che famo? Se fa?
A no? Non je 'nteressa?
Evvabbè...allora io vado...me saluti l'oriente...mnaggia...ora me tocca de cercà quarche artro pollo...l'americano llà?
....mmmm, ennò, quello sta più inguaiato de me...er tedesco? No quello là mo sono già tampinato ieri... aho! ammazza se è difficile!
Quasi quasi me ne torno a cojonà er turista cor fontanone de Trevi...armeno lì quarche euri se pescano sempre...aho!

La vignetta settimanale invece la trovate QUI

domenica 4 settembre 2011

IFIORIBLU: In soldoni

Allora dici che funziona?
Sicuro?
Vabbè, io ci provo, vado eh...vado...
Buongiorno! Volevo quattro fettine da fare ai ferri...si...perfetto...cosa le devo?
Ecco qui, le do una manciata di lotta all'evasione fiscale, tenga pure il resto...come?...accetta solo valuta in corso?
Ma questi è come se fossero soldi, guardi, giusto perché è lei ci metto pure un po' di rientro dei capitali scudati...non vanno bene neppure quelli?
E se le dessi della Robin Hood Tax? No eh?...solo moneta sonante...evvabbè, allora facciamo così me li metta sul mio conto, che poi passa la BCE a pagare...ah! Da oggi non si fa più credito...ufff...certo che lei è un osso duro!...l'osso me lo mette gratis se la pago subito?...okkei...meglio che niente...tenga...uffa!
Com'è andata?
Mica tanto bene, alla fine ho dovuto tirar fuori le svanziche di tasca mia, altrimenti niente ciccia.
Mi sa che con sta storia della lotta all'evasione fiscale non ci si va mica tanto lontani...oh! ora che ci penso...non mi ha fatto nemmeno lo scontrino!

La vignetta della settimana invece la trovate QUI

lunedì 29 agosto 2011

IFIORIBLU: Giallomania

Adoro i gialli!
Agatha Christie, Ellery Quenn, il commissario Maigret...li ho letti tutti!
Ora però ne ho beccato uno che in fatto di suspense fa le scarpe a tutta la categoria.
Sono quasi alla fine e ancora non ho capito chi è il colpevole, anche perché di possibili colpevoli ce ne sono a iosa...per dire, c'è uno che lo tirano in ballo spesso..."Il precedente governo"...poi c'è l'indiziato numero uno, un tipo in doppiopetto scuro, bassino, con il sorriso sempre stampato sulla faccia...poi c'è un maneggione che ha fatto il giocoliere con la contabilità e i bilanci per far quadrare i conti, ma che appena può dice che non è colpa sua, che lui non c'entra niente...ah, poi c'è un'altra indiziata mica da poco, la chiamano "la crisi internazionale"... in un giallo che si rispetti la straniera fatalona fa sempre buon brodo, no?
Adesso mi aspetto che riuniscano tutti, come nei film dell'uomo ombra, per risolvere il caso...essì, perché il crimine è bello grosso...cioè, niente omicidi e roba simile...peggio!...è sparita una barca e mezza di soldi, volatilizzati nel gorgo del debito pubblico, del deficit di stato e della malagestione... e nessuno sa chi sia il colpevole...comunque sono all'ultima pagina, tra poco lo scoprirò.
Trepidazione...trepidazione...gira la pagina, eeeee....
Ma come?!?, che vuol dire :"continua"?
Ma stiamo scherzando? Io e-s-i-g-o di sapere chi è il colpevole!
Non faremo mica che mi si lasci sui carboni ardenti...aspettaspetta...che c'è scritto sulla quarta di copertina?...:"continua sul prossimo numero, dal titolo Contributo Straordinario, in edicola tra quindici giorni a soli euro ventidue".
Ah!...credo di aver capito l'antifona...e se passassi alla fantascienza?

La vignetta della settimana la trovate QUI

lunedì 22 agosto 2011

IFIORIBLU: Panegirici

Adoro i gadget!
Si, dico, quelle cose che si trovano stampate dietro alle guide tivvù o nei cataloghi degli introvabili, tipo le penne radiospia o gli occhiali a raggi ics...ecco quella roba lì.
Adesso poi c'è pure internet che è pieno di ammennicoli vari: il telefono scanner per vedere sotto i vestiti, il portachiavi a energia solare...niente a che vedere col pacchettino che mi è appena arrivato...un gioiellino...l'annuncio diceva: "non capite i discorsi dei politici? La retorica dei parlamentari vi è oscura? Ora potrete capire tutto e senza sforzo! Con il nostro traduttore istantaneo che traduce in italiano l'idioma del vostro politico preferito!...batterie non incluse"
Eh, eh, ma io le pile ce l'ho già...una...eddue...vediamo se funziona, accendo la tivvù...questo chi è? Ah...Fassina...del PD...sentiamo che dice..."...l'ici sugli immobili della chiesa?...veda, l'argomento è complesso, bisogna tener conto delle specificità delle singole situazioni, trattandosi poi di uno stato estero, bla, bla, bla...."
Okkei, registrato, proviamo a riascoltare...:".........."
Beh? Allora?...Scena muta? Eppure ho schiacciato il tastino giusto.
Proviamo con un altro...gira, gira, ecco!...c'è Bossi...schiaccio il tasto di registrazione...fatto...ora schiaccio il tastino per la traduzione e sentiamo...:" Tiè!Tiè!Tiè!Tiè!Tiè!Tiè!Tiè!Tiè!Tiè!Tiè!Tiè!Tiè!"
Oh...ma allora non funziona proprio!
Eppure...pile? a posto...tastino? schiacciato...boh?
Proviamo con il presidente del consiglio, ha sempre detto che lui dice pane al pane e vino al vino, per cui...
Registro...stop...e adesso sentiamo...:"eia eia alalà! eia eia alalà! eia eia alalà!"
Boh?...resto basito.
Facciamo un'altra prova...Fuffi?! Fuffi?!...vieni qua!
Bravo cane, dai, abbaia qualcosa qui dentro...ecco...così.
Bene, e adesso ascoltiamo...:"se fossi così gentile da portarmi fuori, sono tre quarti d'ora che me la sto facendo sotto...e magari anche cambiarmi l'acqua, che è finita, è Agosto, e non vuoi comprare un condizionatore nuovo mentre sperperi le tue sostanze con questi apparecchietti cretini!"
Boh?...evvabbè, la prossima volta mi compro le scimmie d'acqua...tanto, più o meno....

La vignetta settimanale invece la trovate QUI

lunedì 15 agosto 2011

IFIORIBLU: Scioglievolezza

Che afa fa!
Cioè, è ferragosto, ci sta che faccia caldo...però ragazzi!
E' che non fai a tempo a comprarti un gelato che ti ritrovi in mano una poltiglia che sgocciola, e giù macchie sulla maglietta.
E coi ghiaccioli? Peggio ancora...niente resiste.
Insomma, basta mettere una cosa al sole e...trac!
Ad esempio: la crisi, sì quella roba lì che era solo psicologica, che andava tutto bene, che l'Italia aveva un'economia solida...trac!
Una patacca di manovra da quarantacinquemiliardi proprio qui sulla maglietta!
Oppure...quell'altra cosa di non mettere le mani nelle tasche degli italiani, quella di non aumentare le tasse, per capirsi...trac!
Un bel macchione di contributo triennale sul colletto!
Che poi uno dice: "vabbè...poi metti tutto in lavatrice"...ennò, ennò...certe macchie come queste mica le gratti via con un po' di omino bianco e candeggina, ci vuol altro!
Tra l'altro, alla lunga, a suon di frettare, i tessuti sociali si consumano e finisci che ci fai un bel buco...nella maglietta, dico.
Poi hai un bel cambiare detersivo...con politiche sociali attive, con l'additivo che più bianco non si può, con tricolore semprevivo...quando c'è il buco ci vuole ago e filo...e con gli aghi qualche volta ci si punge.

La vignetta settimanale invece la trovate QUI

venerdì 5 agosto 2011

IFIORIBLU: Chiuso per ferie

Questa settimana sono in ferie, ma la vignetta la trovate comunque, anche se con un pò di anticipo, QUI

lunedì 1 agosto 2011

IFIORIBLU: Precipitevolissimevolmente

Mi da due o tre bughe?
Già che c'è mi mette anche un mezzo chilo di acciughe, però faccia presto, che tra due minuti apre la borsa e non vorrei che mi andassero su i prezzi.
Cosa le devo? Ecco! Lo sapevo, c'ha messo troppo e i prezzi son già saliti...vabbè tenga, ora la lascio che devo andare di corsa dal fruttivendolo.
Corri, corri, corri....
Salve, tocca a me vero? a quanto stanno i pomodori? Ah!...e i perini invece? Senta, me ne metta via un chilo...si guardi, cinque minuti che compero tre o quattro fettine dal macellaio...come dice? Tra cinque minuti scadono i titoli di stato della Grecia?...e allora? Ah, i perini van su di prezzo, ho capito, allora me li dia subito, tenga...come? le devo dare di più? perché!?
Ah, nel frattempo c'è stata una fluttuazione del mercato...vabbè...cinque...dieci...quindici...a lei.
Corri, corri, corri...
Puf...pant...Buongiorno, mi da quattro fettine?...anzi no, faccia tre che ho quasi finito i soldi.
Quanto fa?...così tanto? Scusi, ma qua c'è scritto ventieurialchilo...ah, gli speculatori stanno facendo salire i titoli del settore agroalimentare, vabbè...allora me ne dia due.
Corri, corri, corri...
E ora subito a prendere l'autobus prima che aumenti il biglietto...ahi!
Troppo tardi, è già aumentato...vediamo quanto mi è rimasto...mmmm...non bastano...e ora? Che faccio?
Vabbè...corri, corri, corri...

La vignetta della settimana la trovate QUI

martedì 26 luglio 2011

IFIORIBLU: Toponomastica

Voglio vederla anch'io!
Cioè, ne parlano tutti, i giornali, la tivvù, i politici: "...e la piazza di qua...e la piazza di là...e la piazza ha fatto questo...e la piazza ha fatto quello...", insomma, mica posso restare nell'ignoranza, no?
E poi c'ho la vocazione del turista, se non mi documento non godo...sai che ti dico, chiedo indicazioni a quel tipo distinto che sta uscendo da Montecitorio...: "mi scusi..si lei...mi saprebbe indicare dov'è la piazza?...ah, allora prendo per viale dell'Antipolitica, giro in via della Delegittimazione e vado dritto fino a largo del Qualunquismo, grazie, grazie"
Mah!...sarà...però come tragitto non mi convince mica...quasi quasi lo chiedo a quel giornalista che sta passando...: "mi scusi...sissì, proprio lei, non è che mi saprebbe dire dove posso trovare la piazza?...ah...prendo il Sessantotto fino all'incrocio con via della Manifestazione in Diretta, imbocco corso dei Tafferugli e da lì tutto dritto...ho capito..grazie mille"
Boh!...cioè...non è che mi sia chiarissimo: quello di prima mi aveva detto una cosa, ora questo me ne dice un'altra...che faccio?
Lo chiedo a quella signora anziana, senz'offesa, ma è sicuramente al mondo da un bel po', lei lo saprà sicuro dov'è la piazza.
"Mi scusi...signora, lei sa dov'è la piazza?..come scusi? Come non esiste!?...ma...ma, ne parlano tutti...ah...lei dice?...capisco...beh grazie...e arrivederla"
Ma pensa, dice che la piazza non esiste...che c'è solo la gente, le persone. Dice che la faccenda della piazza è come quando si da un nome ad una via...ad esempio, chessò...: "lungomare Canepa"...ecco magari il signor Canepa era un medico che aveva scoperto una cura per qualche gravissima malattia , oppure un insigne scienziato, o un saggio pensatore, o un patriota, insomma qualcuno che aveva fatto la differenza...gli si appioppa una viottolo o una stradina...e nessuno sa più chi è o cosa ha fatto...diventa solo un incrocio tra lettere e numeri su un Tuttocittà.
Me ne tornerò a casa...però...quel signore là...ha l'aria di uno che sta cercando qualcosa...: "senta...posso aiutarla?...come?...ah...sta cercando la piazza...ora le spiego..."

La vignetta della settimana la trovate QUI

lunedì 18 luglio 2011

IFIORIBLU: Un due tre stella!

Un due tre stella!
Ti ho visto! Ti sei mosso!
No no no...poche storie ti ho visto! Avevi detto "non metteremo le mani nelle tasche degli Italiani", invece guarda lì! Dove ce l'hai la manina? Eh? Dove ce l'hai la manina?
Vabbè...ricominciamo...
Un due tre stella!
Ti ho visto di nuovo! Ti sei mosso!
Effigurati se mi sbaglio, dai ti ho visto...hai rimesso i ticket sanitari...non barare, è inutile che fai lo gnorri, ti ho visto! Ecchecavolo!
Rifacciamo...stavolta però se ti becco a muoverti...
Un due tre stella!
Beccato!...Come no!? Ti dico che ti ho visto, sei partito con una manovrina da due o tre miliardi poi è diventata da ottanta e poi hai tagliato le agevolazioni fiscali per portarla a quarantotto...ennò eh, stavolta non mi faccio fregare, ti ho visto, anzi, ti hanno visto tutti...come dici?
"Hai il mandato popolare per giocare con noi e fino al 2013 non te ne vai?"
Vabbè, vabbè, ho capito...e allora giochiamo...però che dici se cambiamo gioco? Lo scegliamo noi però...giochiamo a guardie e ladri.

La vignetta della settimana la trovate QUI

domenica 10 luglio 2011

IFIORIBLU: Scilipoti

Superati studi, specializzatosi scienze sanitarie, sorge seccatura:
salvaguardare suo sostentamento, serve salario!
Sino secolo scorso, saltabecca, supplisce sindaco siciliano, sovrintende servizi, sostanzialmente scrocca stipendio.
Spingi spingi, sbarca seggio statale, subitamente schieratosi sostenitori sotterramento Silvio, sentenzia scandalizzato: "Satrapo sessista! Satanasso! Sacripante!"
Senonché sbirciando saccoccia Silvio scorge soldoni sonanti!
Subito salta sponda, scapicollandosi soccorre suo sire scagliandogli salvagente, si sbraccia, si sbilancia, sbarella, straparla, sciorina salivanti sproloqui sulla santità suo signore supremo, servile sbafatore scrive saggi su se stesso.
Scopertosi stoffa sanguisuga succhia soldi, seguiterà scandendo salamelecchi, sempiterno saltimbanco, salvo sospensione sovvenzioni, subire sonora salaccata sul suolo.

La vignetta della settimana la trovate QUI

domenica 3 luglio 2011

IFIORIBLU: TrenItalia

Però!...carina la ragazza.
Oh, si è seduta lei davanti a me...dal finestrino non passa che pianura e qualche albero impettito, mi tocca per forza guardare avanti.
Magari potrei provare a fare un po' di conversazione, così, giusto per passare il tempo, che poi non si sa mai, da cosa nasce cosa, d'altronde mi sembra bella annoiata pure lei... massì, dai.
Vediamo, ci vorrebbe un argomento di partenza per dare il la...mumble, mumble...ecco, ci sono! "Il buco da quarantasette miliardi di Euro del bilancio dello stato"...no...no, troppo depressivo, non è adatto ad un primo approccio, poi si fa la figura di quelli che parlano solo delle disgrazie, ci vuole qualcosa di bello allegro, di frizzante, tipo roba legata al viaggiare, che alle donne piace sempre, d'altronde siamo su un treno, no?...ecco, ecco! "La TAV"...no, a pensarci bene...non è molto allegro nemmeno questo, i pestaggi non hanno mai fatto intimità.
Però l'idea dei viaggi non era mica male...per dire, una bella località turistica, ancora meglio, una città, di quelle che evocano la passione, l'amore, e poi il sole, il mare, tipo...chessò...Napoli!
No...nonnò...al momento troppi rifiuti, così sembra che me lo vado a cercare...il rifiuto, dico.
Cioè, non è che uno pensi per forza a rimorchiare...d'altro canto...se ci scappasse un flirtino, anche piccino picciò...eppure ci sarà rimasto qualcosa da dire che abbia dentro ancora un po' di romanticismo, qualcosa che scaldi un po' l'atmosfera...
"Guerra in Libia"?...no, la scalda troppo.
"Feste eleganti"?...no, troppo volgare.
"Dibattito parlamentare"?...no, allora tanto vale parlare di un incontro di lotta nel fango.
Ufffaaaa!
Insomma, una volta eravamo il paese del sole, delle passeggiate romantiche, dei tramonti sul mare, si poteva chiacchierare di tante belle cose, attaccar discorso non era un problema...aspetta...ha parlato lei, mi ha detto
qualcosa, meglio prendere la palla al balzo...:"scusi, ero distratto, diceva?"..."ah, il problema della disoccupazione...certo, certo..."

La vignetta satirica settimanale la trovate QUI

lunedì 27 giugno 2011

IFIORIBLU: Febbri di crescita

...Trentottoeddue...essì, essì la febbre c'è...eppure....
No, dico, ai miei tempi si faceva un bel febbrone e poi trac!
Cinquecentimetri in più, in altezza dico, insomma si cresceva...ora invece, crescita del paese: zero...eppure si fa un gran parlare dell' impegno del governo di qua, dell'impegno del governo di là, e così la febbre cresce, cresce, cresce...la febbre...la crescita invece...nisba.
Riproviamo, va!....cinqueminutidipazienza...trentottoeccinque...alè, è cresciuta di nuovo...la febbre...non la crescita...il che è proprio strano, perché io li vedo tutti febbricitanti che parlano di riforme epocali, di grandi risparmi, di bilancio dello stato sotto controllo, di un'economia nazionale che ha retto meglio delle altre, di italiani risparmiatori che hanno tutti una casa di proprietà, di welfare per i meno fortunati, un'accalorarsi generale che il mercurio lo fa salire di sicuro, e mica di poco...poi si prende il centimetro...manco un paio di millimetrini miseri...boh?
E pensare che una volta era proprio matematico, te ne stavi a letto a latte e miele ed eucalipto per qualche giorno e quando ti alzavi...alè, dieci centimetri buoni guadagnati...a meno che...a meno che non sia come quando non si voleva andare a scuola, che si dava una scaldata al termometro con la candela o col termosifone...fa un po' vedere...eccallà! Capito tutto! è una febbre finta, eccolo lì il termometro sul calorifero!
Evvabè...vorrà dire che per tirar su un po' di crescita dovremo fare da noi, senza quelli là che simulano stati febbrili da senso civico acuto, d'altronde quando si barava col termometro voleva dire che non si era mica preparati, e certi somari è meglio lasciarli a casa.

E la vignetta settimanale la trovate, come al solito, QUI

lunedì 20 giugno 2011

IFIORIBLU: ristorante Pontida

Ci possiamo sedere qui?
Si, un tavolo per due...ah, ci mettiamo là?
Oh...bello questo localino, vero? Coi i suoi bei tavolini smaltati di verde, le tovagliette verdi, i tovagliolini ricamati di verde...
Ah, ecco il cameriere...Senta, siamo pronti per ordinare.
Allora, guardi noi siamo venuti apposta per la specialità del giorno: prendiamo due porzioni abbondanti di secessione.
Come? Oggi non è nel menù?
Mi scusi, sa, ma ieri ero passato a chiedere e mi avevano detto che sarebbe stato il piatto del giorno di domani, cioè oggi.
Ah...ho capito male? sarà il piatto di domani inteso come domani di oggi e non come domani di ieri... vabbè, peccato, perché noi eravamo venuti proprio per quello, però una certa fametta ce l'avremmo, non ci vorrà lasciare a bocca asciutta, eh?
Forza, cosa ci propone?
Auto blu? Non sarà un piatto un tantino rimasticato?
Quote latte? Si, interessante ma, l'ho già preso altre volte.
Equitalia? Si, si, potrebbe andare, ma vede noi ci volevamo gustare qualcosa di realmente padano, qualcosa di veramente anticentralista, mi capisce?
Lo vede anche lei che siamo due padani DOC, ci siamo portati dietro pure l'elmo celtico con tanto di corna, c'ho pure il sole delle alpi sulla maglietta, ci sarà un bel piatto appetitoso in lista, no?
Roma ladrona? No senta, gli avanzi del giorno prima proprio no, guardi facciamo così, torniamo domani, così ci preparate un bel piattone di secessione per due e fine lì...perché ci garantisce che domani lo avrete sicuramente sul menù, vero? Siamo sicuri?
Sa, mica tutti i clienti aspettano all'infinito, prima o poi qualcosa si dovrà pur mangiare, no?
Allora ci vediamo domani, me lo garantisce, vero? mi raccomando, ci tenga un tavolo, domani allora, si, domani, domani....

L a vignetta della settimana la trovate QUI

lunedì 13 giugno 2011

IFIORIBLU: Acqua pesante

Eh? Chi, io?
I referendum? No, guardi, io non sono andato a votare.
Come dice?
Se sono per l'astensione?
Certo che no, anzi, si figuri che avevo pure messo la firma quando le raccoglievano, nonnò, io ci sarei andato a votare...è che non potevo proprio.
Essì, cioè io mi ero convinto di poter votare, poi ho sentito tutta quella gente alla tivvù che diceva che agli italiani non interessava questo referendum, che l'italiano medio si fida dell'operato di questo governo...e allora lì mi è venuto il sospetto...: "vuoi vedere che anch'io sono un italiano medio?".
Oh! è venuto fuori che era così:...mi sono misurato, altezza media, peso mediamente accettabile, famiglia nella media, ceto sociale...medio...un po' scarso ma diciamo sulla mezzeria, automobile, consumi, etc etc etc...tutto nella norma, niente eccessi...la medietà assoluta.
Insomma, mi è dispiaciuto un sacco, che vuole, io all'ambiente e al futuro dei miei figli ci tengo, mica glielo posso intasare di scorie radioattive, inoltre non vorrei mai che mi mettessero un tassametro al rubinetto e poi penso che il legittimo impedimento sia una roba da Ius primae noctis o giù di lì...però che vuole, l'ha detto la tivvù, mica potevo andare a votare...l'italiano medio si fida dell'operato di questo governo...o no?

Ogni lunedì una nuova vignetta a questo link: VIGNETTA

lunedì 6 giugno 2011

IFIORIBLU: Concessionario Italia

Mi piace questo presente!
Sissì, mi piace proprio...tutto bello luccicante...pieno di optional, di certezze e di successi...mi sa proprio che me lo compro.
Le dirò, confesso che è un po' che ci giro attorno, tutti i giorni passo davanti alla vetrina e me lo guardo...ma non ho mai avuto il coraggio di entrare e di chiederle quanto costa...eh si, però oggi mi son detto: "basta, devo prendere una decisione!"...non si poteva più rimandare...sa, onestamente, a casa io c'ho un passato che ha sempre funzionato benino, però che vuole, ormai comincia ad essere vecchiotto...e poi qualche volta mi fa anche un po' vergognare...cioè, vedo tutti i miei vicini che escono di casa al mattino, col loro presente bello fiammante...certe sgommate!...io invece col mio passato...sa, è un passato fatto di valori che non sono più tanto di moda...onestà, senso civico, ideali, rispetto per l'ambiente...una roba del secolo scorso insomma.
Eh, ma questo presente qui è un presente che dà soddisfazione, vedo che c'ha pure la tivvù incorporata e sintonizzata fissa su Canalecinque e Raiuno, e poi il motore!...bello rombante...è atomico vero? E poi raffreddato ad acqua privatizzata...e a cavalli quanto sta? Niente cavalli? Un unico cavaliere?
Ma pensi un po', uno solo...eeeh le meraviglie della tecnica moderna...
Ecco, però...mi chiedevo...si, insomma, il costo...sa, è solo perché in giro ci sono delle voci...no, si figuri, non sono il tipo che si fa impressionare da qualche fuoriuscita radioattiva, è giusto per essere sicuri...riguardo al motore atomico...le scorie, dove le metto?
E per l'acqua privatizzata...le bollette, siamo sicuri che non saliranno?
E per quell'unico cavaliere, si dico, quel signore lì...il degrado della società civile, il bunga bunga e tutto il resto?
Non è un problema mio dice?
Ah, ho capito, il futuro se lo comprerà qualcun'altro...in futuro, appunto...no, mi scusi, sa...è che sono ancora legato al mio passato e allora qualche scrupolo me lo faccio, cosa vuole, sarò un tipo all'antica...dove devo mettere la croce?

La vignetta della settimana invece la trovate QUI

lunedì 30 maggio 2011

IFIORIBLU: Fiat voluntas Dei

...aaah...che bella dormita!
Caspita! Ho ronfato un giorno intero...beh...in fondo dopo aver sgobbato per sei giorni di seguito...e fai la terra, e fai i fiumi, e fai gli animali, alla fine ti ci vuole un bel riposino.
Ooooh, guardiamo un po' questo universo...bello, bello, mi è venuto proprio bene...però...però ci manca qualcosa...non so...una cosa tipo...tipo una forma di vita intelligente, ecco, una roba così...giusto la ciliegina sulla torta.
Vediamovediamo...dovrei avere il libro delle ricette da qualche parte...eccolo qua!
Allora...trilobite...tirannosauro...mammuth...no, non ci siamo...ah ecco! Uomo....prendete un paio di tazze di proteine, tre cucchiai di lipidi, sali minerali quanto basta e amalgamate con cinquanta litri d'acqua...CINQUANTALITRI???!!!!
Però...ce ne vuole di acqua per fare un omarino...se ne metto in cantiere qualche milione di esemplari sai quanto liquame mi ci vuole!
Vabbè, telefono all'acquedotto e me ne faccio portare una bella scorta.
"Pronto? Acquedotto? Si, senta, avrei bisogno di una fornitura extralarge d'acqua...si...si...come? Come se pago con carta di credito? Scusi ma ha capito con chi sta parlando? No dico, scusi ma l'acqua l'ho creata io, le pare che la debba pagare?...aaah, volevo ben dire...l'acqua è gratis...mi pare logico...cos'è che devo pagare? La distribuzione?...scusi, sarebbe?
Il tubo? E io dovrei pagare quello sproposito che dice lei per un tubo!!??
Che c'entra che avete dei doveri verso i vostri azionisti, qui si tratta di creare la vita, di fare un miracolo...mica di fare la moltiplicazioni dei pani e dei dividendi...eh? cosa?"
...ngngngngn...sento che mi scatta la collera divina...rane o cavallette?...calma, calma, che mi si alza la pressione...
"Evvabbene! ha vinto, mi mandi la fattura a casa!"
Ma guarda te...accidenti alle mie fisse creative!
L'uomo...tsk...sai che ti dico...la prossima volta faccio prima: me lo intaglio da bel pezzo di ciliegio, tanto mi sa che mi verrà comunque una testa di legno.

La vignetta della settimana la trovate QUI
Invece l'archivio delle vignette di quest'anno lo trovate QUI

lunedì 23 maggio 2011

IFIORIBLU: Grande fratello

Allora, siete pronti?
Il telecomando ce l'avete tutti?...un respiro profondo...cominciamo....
-CLICK-
"...io sono sempre in campo, compatibilmente con gli impegni di governo..."
Eccolo! Sta già parlando, cambiacanale cambiacanale!
-CLICK-
"...Il popolo della libertà rimane il primo partito in Italia..."
...rieccolo! Dai giragiragira!
-CLICK-
"...la sinistra vorrebbe far diventare Milano la Stalingrado d'Italia..."
...eddai con quei telecomandi! Che altrimenti ci riacciuffa in continuazione....
-CLICK-
...sterzasterzasterza...dai che l'abbiamo seminato!
"...noi la questione dei rifiuti a Napoli l'avevamo risolta..."
....Noooo, ci ha riacciuffato! Cambiacambiacambia!
-CLICK-
...oh...forse ce l'abbiamo fatta...TeleLucania96...qui non c'è...avete il fiatone, eh? Altro che Wii, eh famiglia? Vi bruciano le dita, eh?
Forza, che adesso ci possiamo anche rilassare, non ci becca più.
Che danno, che danno? Maciste contro Godzilla?
Vabbè...meglio che quello là, no?
Aspetta, aspetta...che succede?
"...interrompiamo le trasmissioni per trasmettere in differita il discorso del presidente del consiglio..."
-CLICK-
...ehmm...ok ragazzi...chi va a prendere il monopoli?

La vignetta invece la trovate QUI

domenica 15 maggio 2011

IFIORIBLU: Parole, parole, parole

Amministrative? macchè! è un'indicazione dell'orientamento nazionale, non c'è dubbio.
Eccomi, presente!
Ci sono sempre quando si tratta di esercitare il mio diritto/dovere di voto....aaaah non manco certo, io ho senso dello stato, io sono responsabile!...
Beh...magari responsabile meglio di no...di questi tempi...coscienzioso, ecco, diciamo coscienzioso...perchè ho coscienza che solo nell'esercizio partecipativo del voto si realizza la vera libertà...
...cioè...magari libertà è una parola che...meglio non dirla...troppo inflazionata...la dicono tutti...soprattutto uno...
Vabbè, allora diciamo d-e-m-o-c-r-a-z-i-a...
E no, e no, pure questa...è un tantino usurata, se ne riempiono la bocca a destra e a sinistra...pure in terra straniera...e poi tutti a far festa nelle piazze perché hanno ammazzato uno.
E' buffo, no? Uno si sbatte per garantire l'assistenza sanitaria a tutti, per cercare di fare un minimo di politiche sociali...tutti contro...poi tiri giù uno con una fucilata...undici punti in più di gradimento.
Bah, comunque io al mio diritto/dovere non ci rinuncio, vorrà pur dire ancora qualcosa, no? significherà ancora qualcosa in Italia sentirsi parte del popolo, pensare al futuro, avere dei valori, essere democratici, pensare all'ecologia...stringere un'alleanza...per ciò che ci lega...un'unione...
...ok, lasciamo perdere.

La vignetta della settimana la trovate QUI

lunedì 9 maggio 2011

IFIORIBLU: Arredamento responsabile

E questa? Che ne pensa di questa?
Le piace, vero?
Si, guardi, questa poltrona è un vero affare, è un usato ma è come nuova, pensi che me l'ha riportata indietro un cliente perché non era soddisfatto, che vuole, pretendeva di pagarlo molto meno del suo prezzo di mercato, eppure non costa mica molto, no?...ho ragione?
Oooh, vedo che anche lei è d'accordo con me, eeeeh, ma io l'ho capita subito, sa? No, dico, ho visto subito che lei è una persona seria, uno che sa quello che vuole...insomma, uno responsabile.
Venga, le faccio vedere nel dettaglio: finiture pregiate, seduta comoda per lunghe permanenze, e poi ha tutti gli optional, e con i punti fedeltà può anche accedere alle promozioni del pacchetto "sinecura"...ha persino l'Ipod incorporato...ah, non le serve? Ha già la sua musica? Un inno addirittura! ma pensi, ma pensi...e come fa?
"...un solo cuore, un'unica idea, per un'Italia ancora tua, ancora mia..."
sissì, bello, bello...ecco, parliamo un po' del prezzo: dunque...ne conviene che in fondo per quello che le offre in comodità e confort è praticamente regalata, no? In fondo si tratta solo di mettere una mano in questa buca qui, ogni tanto, quando glielo diciamo noi, e di schiacciare questo tastino con la scritta "si", dopodichè lei se la può godere anche vita natural durante, oppure, in futuro, si può pensare anche ad una permuta, tanto stia tranquillo, il nostro mobilificio ha intenzione di restare in attività per moooolti anni.
Allora...affare fatto?
Non avevo dubbi, ma guardi, non per vantarmi ma io le persone le so giudicare a colpo d'occhio, che lei è una persona responsabile si vede subito, ce l'ha proprio scritto in faccia...responsabile.

La vignetta settimanale la trovate QUI

lunedì 2 maggio 2011

IFIORIBLU: Guerre buone

...buona, buona, buona...cattiva...buona, buona...cattiva..eh?
Che faccio?
Distinguo le guerre buone da quelle cattive.
Eh? come si fa? Oh beh, ma è facile, prima di tutto bisogna guardare la buccia, che deve essere bella lucida di motivazioni altruistiche e umanitarie, tipo, chessò, un dittatore da rovesciare, un popolo da aiutare, un super ricercato da far fuori...cose così insomma; poi è importante vedere se c'è un bel marchio di qualità appiccicato sopra, tipo un avvallo internazionale, il sigillo di una qualche triplice alleanza, in certi casi basta anche un bollino dell'ONU; infine la polpa deve risultare soda e piena, soprattutto di missili intelligenti e di contingenti di pace...ecco, se ci sono tutte queste cose, allora quella lì è una guerra buona.
Certo, non è detto che se una cosa è buona per uno lo sia anche per un altro, i gusti son gusti, no?
Per dire, metti che a te viene l'acquolina in bocca all'idea di una bella guerra in Libia...mica è detto che piaccia a tutti quella guerra lì...per i libici, ad esempio, può risultare indigesta...magari qualche missile va di traverso a qualche civile ed ecco che per loro non è più buona.
Comunque mica si può accontentare tutti, e poi le guerre buone nascono soprattutto come prodotto da esportazione, se qualche paese che le riceve non le trova di suo gusto sono affari suoi...la buccia è lucida, la polpa è soda, c'è pure il bollino dell'ONU...che vuoi di più?
...buona, buona, buona...cattiva...buona, buona...

La vignetta della settimana invece la trovate QUI

lunedì 25 aprile 2011

IFIORIBLU: Uova a sorpresa

Un braccialettino di plastica!
Cioè...non è che mi aspettassi un Rolex, però qualcosa di più intrigante potevano anche mettercelo in quest'uovo...chessò...un anellino in similperltro, una bussola delle giovani marmotte, un portachiavi di Padre Pio...no, che poi uno dice: "cosa pretendi per trentacinque euro?...vabbene, però, caspita! Un braccialettino di plastica con l'elastico smollo.
Scommetto che le uova di Pasqua di quelli delle alte sfere non sono mica ripieni di plasticume o pataccami...lì magari il Rolex ce lo trovi davvero.
Invidioso? No, per carità, è solo che a fare pensieri come questi, ci si deprime un po'...cioè, quando cominci a misurare i gradini della scala sociale con le uova di cioccolata vuol dire davvero che si sta camminando sulle uova...e che la frittata è lì dietro l'angolo.
Ecco, per dire, le uova dei politici...quelle lì sì che c'avranno dentro delle sorprese interessanti...già me li vedo, a farsi l'ovulazione fraterna in transatlantico: "Oh, ma che bell'uovo, per me? Ma grazie, non ti dovevi disturbare, tieni, questo è per te, grazie, grazie, ossequi alla famiglia..."
A ognuno il suo...ad esempio...Bossi...mi immagino un bell'ovone di cioccolata, rigorosamente bianca, mi sembra ovvio.
Dentro...il federalismo...tutto dorato, con la base in marmo di Carrara...magari meglio in marmo di Verona, è già più al nord...bello, da tenere sul caminetto e da usare solo nelle giornate di pioggia come argomento di conversazione con gli amici: "feralismo qui, federalismo là, eccetera, eccetera, eccetera".
Bersani...ecco Bersani...mi immagino un uovo non enorme, neanche grande, diciamo di dimensioni mediopiccole...ma con vocazione maggioritaria, avvolto in lucida carta rossa...almeno l'involucro...poi la sostanza sarà tutt'altra cioccolata...dentro, una capsula di plastica, con un foglietto che dice: "hai vinto le elezioni!"...eh! questa sì che sarebbe una sorpresa, no?
...e Berlusconi?...Grande, immenso, a due piani, mansardato con dependance annessa ad Antigua...tutto azzurro, con la carta luccicosa piena di paillette.
E dentro? Donne? Naaaa, troppo facile...troppo scontato...secondo me, uno specchio, uno a uno, in modo da specchiarcisi tutto, con la scritta "Il tuo miglior amico", per lunghe e appaganti conversazioni.
Vabbè, mi sono sfogato, ho ancora un uovo da aprire, questo è costato ancora meno, vediamo che c'è dentro...un portachiavi di Scilipoti? Ok, è meglio il braccialetto di plastica.

La vignetta della settimana la trovate QUI

lunedì 18 aprile 2011

IFIORIBLU: Educazione all'Antigua

Salve, mi scusi, si può?
Ero venuto per iscrivere i miei figli alla vostra scuola.
Essì, sa com'è, noi ai figli ci teniamo, li vogliamo educare secondo i valori della dottrina cristiana, mica li potevamo mandare ancora in quelle scuole pubbliche, piene di quella gente lì che mangia i bambini, sa quali dico, no? quellilì...comesichiamano...sì, quelli come i giudici...i...i...i comunisti, ecco!
Lei capisce, vero? Comunque, noi si avrebbe deciso di iscriverli qui, da voi, vede, ho anche il buono sconto che ha inviato il premier alle famiglie bisognose, mi è arrivato giusto ieri per posta...ah, l'offerta è un tre per due...ma noi abbiamo solo due figli...possiamo usufruire dello sconto della settimana eucaristica, beh...allora, se c'è comunque la possibilità di risparmiare un po', magari qualche sacrificio lo facciamo...ma...le tariffe? Mi può dire qualcosa di più sul costo?
Un depliant?...sissì...vedovedo...la scuola è bellissima, c'è pure la piscina...serve per i battesimi, vero? Ah no? scusi, sa...avevo pensato che visti i valori cristiani...solo corsi di nuoto, certocerto...bello...bello...caspita! Un po' altine le rette!...certo...capisco...insegnati madrelingua...pesce al venerdì..eppoi ci sono i valori cristiani...eggià...in fondo è per quello che siamo qui, no?...per i valori...allora, mi dica, quanto fa?

La vignetta della settimana la trovate QUI

venerdì 15 aprile 2011

In ricordo di Vittorio Arrigoni, dal suo blog...restiamo umani

Gaza: pioggia di fuoco
“Ho lasciato le mie cugine che stavano lavando i panni nel cortile di casa, quindi mi sono avviato verso la moschea per la preghiera di mezzogiorno. Non avevo ancora camminato per 500 metri quando ho sentito il boato, e giratomi di scatto ho visto il fumo salire sopra la nostra casa”.
Mentre ci offrono il caffè e i datteri rituali sotto la tenda della veglia funebre, Nidal continua il suo racconto.

“Sono precipitato indietro con alcuni familiari e appena varcata la soglia di casa la scena raccapricciante: tutte 4 donne stavano stese a terra, Najah era già cadavere mentre sua figlia Nidal è spirata fra le mie braccia. Abbiamo caricato le altre 2 sorelle, Nida e Fida su 2 auto e siamo corsi incontro alle ambulanze. “
Ad Al-Farahin, Est di Khan Younis, un drone UAV israeliano, uno di quegli velivoli senza pilota comandati a distanza che qui a Gaza chiamano “zannana”, ha mirato e fatto centro su un gruppo di donne. Il missile è esploso a mezzo metro da Najah Harb Qdeah, 45 anni, uccidendola sul colpo. Nidal Ibrahim Qdeah di 20 anni, è morto poco dopo, Fida di anni 15 è rimasta seriamente ferita ad una gamba mentre Nida Qdeah, un’altra bambina di 12 anni, sta lottando in questo momento fra la vita e la morte all’ospedale Europa di Khan Younis.
La giornata di oggi era cominciata seguendo lo stesso copione di morte e terrore di quella di ieri: elicotteri Apache, caccia bombardieri f 16 e droni concentrati nel loro fuoco da nord a sud della Striscia. Questa mattina, prima dell’attacco alla famiglia Qdeah, sempre a Est di Khan Younis, durante un bombardamento venivano uccisi 2 guerriglieri di Hamas e contemporaneamente a Rafah 3 civili venivano feriti gravemente. A Qarara, nel centro della Striscia di Gaza, moriva sotto le bombe Talal Abu Taha, un civile di 55 anni.
Nel pomeriggio altri 4 guerriglieri della resistenza palestinese uccisi a Est e a Nord di Gaza city.
Verso sera, le sofisticate apparecchiature israeliane tornavano a puntare sui civili e precisamente un gruppo di bambini che stava giocando a calcio nei pressi di Shujaiyeh: 2 bambini uccisi e feriti un’altra decina di minori di diciotto anni.
Uno dei corpi dei piccoli, non ancora identificati è arrivato all’ospedale Al Shifa decapitato.
All’ora in cui sto scrivendo, le 22:30 locali, gli ospedali sono in stato di allerta, e molti letti sono già occupati da feriti gravi, per la maggioranza civili. Fra questi, due donne colpite da schegge di proiettile a Zeitoun, quartiere est di Gaza city e un paramedico palestinese, rimasto seriamente ferito mentre cercava di evacuarle dalla zona dei bombardamenti.
Gli sporadici lanci di razzi artigianali dei guerriglieri palestinesi, oggi non hanno provocato feriti in Israele, ne tantomeno sostanziali danni alle cose.
Sotto la tenda funebre allestita per raccogliere il cordoglio per le donne assassinate ad Al Fahraeen, Nidal non trattiene la sua rabbia: “la comunità internazionale dovrebbe prendersi cura dei civili oppure no? Dov’è ora? Dove stanno? Tutti in Libia? Uccidono i nostri bambini, fanno a pezzi le nostre mogli e le nostre figlie e dove sta l’ONU?”
Maheer, un altro cugino delle vittime incalza: “dopo l’attentato a Gerusalemme, l’opinione pubblica israeliana è assetata di sangue , e anche se noi gazawi non c’entriamo niente, ecco che il governo di Tel Aviv li tieni buoni compiendo questi massacri a Gaza. Tanto per dimostrare quanto polso hanno, che controllano la situazione”.
Comunico loro che il portavoce dell’esercito israeliano dopo le molte vittime civili di questi due giorni ha espresso il suo dispiacere, ma allo stesso tempo ha accusato Hamas di utilizzare i civili come scudi umani.
Nidal e Maheer quasi non si trattengono sulle sedie.
Nidal: “hanno apparecchiature così sofisticate da riuscire dal cielo a leggere l’ora sul display del tuo orologio, e come è possibile che abbiano commesso un errore così marchiano da bombardare un cortile di una casa dove alcune donne stendevano dei panni?”
Le ultime notizie parlano di bombardamenti via terra a Zaitoun e via area a Nord di Gaza city.
Mi immagino quel soldato che è al posto di comando del drone che ucciderà anche questa notte, come se stesse vivendo una realtà virtuale, e gli omicidi punti accumulati sullo schermo di una mortifera playstation.
Il governo della Striscia è tornato anche oggi a chiedere una tregua, ma la sensazione è che siamo ancora distanti dal game over di terrore e omicidi.
Ahmed mi ha appena chiamato al telefono: “Victor, hai del pane in frigo? Dai usciamo, conviene fare scorte”.

Restiamo Umani

Vik da Gaza city

lunedì 11 aprile 2011

IFIORIBLU: Agenzia cuori solitari

"Permesso? Si può? Buongiorno...sssenta, ho visto la reclame in tivvù, sa quella in cui si diceva che qui avete un sacco di gente che si sente sola e ho pensato che...beh sì, vede stavo cercando anch'io una sistemazione per il futuro, capisce? per non sentirmi più solo e ...come scusi?...devo attendere in quella saletta? Ok, va bene, allora aspetto lì."
Che ansia! cioè...insomma è la prima volta che vengo in uno di questi posti, è naturale che sia un po' nervoso, no?
Però, guarda quante inserzioni appese al muro...beh, allora c'è speranza...coraggio, leggiamo questa: "Sto cercando l'anima gemella, che sia un buon lavoratore, disponibile a ridurre le pause pranzo al minimo e ad intensi straordinari notturni"...mmmmm...esigentina...no, mi sa che non è il mio tipo, vediamo quest'altra: "Sei anche tu un sognatore? Disposto a impegnarti seriamente in un rapporto produttivo per centrare grandi obbiettivi? A sacrificare le ferie e le domeniche per raggiungere sempre nuove mete?"...mmmm...anche questa non scherza mica...vediamo qui: "ti cerco lavoratore indefesso"...no, no...vediamo qua: "anche interinale, ma solo se disposto a tutto"...oh, ma son tutte così?!
No dico, uno viene in posti come questi nella speranza di trovare, non dico l'amore, ma almeno un bel rapporto a tempo indeterminato, uno di quelli "patti chiari, amicizia lunga", e invece trovi solo un campionario di arpie pronte a sfruttarti e a farti proposte stile "prendere o lasciare"...altro che l'amore!
Lo sapevo che non dovevo fidarmi dello spot alla Tivvù, già la testimonial sembrava la dottoressa Tirone: "Noi imprenditori ci sentiamo soli"...ah, le aziende...son tutte uguali!

La vignetta settimanale la trovate QUI

lunedì 4 aprile 2011

IFIORIBLU: Celo...celo...manca!

Celo...celo...manca!
Caspita, me la dai?
Dai, su, magari tu ce l'hai anche tripla o quadrupla, non fare il puzzone..dai, io te ne do tre, anzi quattro per quella lì...ti do...ti do...ecco queste qui: concussione, corruzione, mafia e 'ndrangheta...e lo so che non ce l'hai, non ce l'hanno mica tutti, invece io di queste ce n'ho tante...doppie, triple...ah, non lo fai quell'album? Peccato...
Vabbè allora ti do queste altre: disoccupazione e lavoro precario, sono forti queste, vero?
Ah...non fai neanche quell'album lì...certo che sei difficile...e ho visto che c'hai degli altri stickers...legalità, sviluppo, ecologia...io di quelle figu non ne ho mica tante...cioè, le avevo, ma le ho date via tutte per queste qui...oh, mi sembravano più fighe...però non le vuole nessuno...senti e se ti do questa serie qui? Sono tutte le figurine dell'album del parlamento italiano...si, dai, ti do la raccolta completa...tu che mi dai in cambio?
Questa? Eccheè?
Riciclo?
No guarda, allora non mi serve far cambio...questa raccolta qui si ricicla già da sola.

La vignetta settimanale invece la trovate QUI

domenica 27 marzo 2011

IFIORIBLU: Pausa di riflessione

No, non ci stiamo lasciando.
Vedi è...insomma, ora come ora è meglio, no?
Voglio dire, non sarà per sempre, diciamo...diciamo che ci prendiamo una pausa di riflessione, ecco.
E' un momento così, di passaggio, non è mica colpa di nessuno, cioè...è capitato, però che vuol dire....una crisi può capitare a tutti...si vabbè, livello sei, livello sette...mica staremo a farci le pulci su cose come: "colpamia"..."colpatua"...è successo, ogni tanto si scoppia, è fisiologico, no?
Ecco, vedi, ora dobbiamo solo far calmare le acque...qualche cicatrice resterà, lo so...qualche isotopo...un po' di cesio...ma il tempo guarisce tutto...oddio, in certi casi ci vogliono dei millenni, però mica dobbiamo far passare le ere geologiche per riparlarne, no?
Ora sembra crollarci tutto addosso, ma metti solo tra un annetto, magari ci si rincontra, si prende qualcosa al bar, un caffè, un aperitivo, e si riaccende la passione, la fissione...insomma che c'è reazione tra noi è innegabile, è tangibile...e poi...senti, io le altre non le guardo proprio ...solare, eolico...cioè, a volte ci posso anche flirtare un pò, lo ammetto, ma nulla di serio, lo sai che i miei interessi sono solo per te.
Vedi è che con quel che è successo, dico in Giappone, insomma...la gente mormora...ecco è proprio meglio che non ci vediamo per un po', ma ti chiamo, promesso, mi faccio sentire, vedrai, è solo una fase, la gente dimentica in fretta, basta avere pazienza...solo un po'.

La vignetta settimanale la trovate QUI

lunedì 21 marzo 2011

IFIORIBLU: Bum!

Bum!
Non le sembra di esagerare?
No, dico..."è l'acquisto che cambierà tutta la sua
vita"...sinceramente...lei le spara grosse.
E poi, di pentole a pressione e roba simile ne ho a iosa, cosa vuole che me
ne faccia di una in più?
Vabbè, vabbè...mi faccia vedere il depliant, ma solo cinqueminuti che c'ho i
mestieri da finire e la polvere si accumula.
Mmmmm...beh si, bella è bella 'sta pentola...di cosa è fatta?
Accio e calcestruzzo?...però...insolito...non bastava il solito acciaio
Inox...no, eh?
..e mi dica un po', come funziona?
Col plutonio?...ma scusi, non sarà pericolosa?...ah, dice che è
sicurissima...di terza generazione...pensi un po'...e che ci posso fare con
'sta meraviglia? C'è un ricettario incluso?
Beh, si..che ci potessi bollire dell'acqua l'avevo supposto...ma d'altro,
che fa?
Come niente!? è solo un bollitore? E costa così tanto?
No, scusi, ha presente quanta acqua ci devo bollire per rifarmi di quella
cifra lì? E secondo lei io sto notte e giorno a scaldar liquami fino alla
fine dei tempi? Ma lei è tutto scemo, vada va, non mi faccia perdere altro
tempo col suo vender fumo, che tra un po' mi arriva mio marito e devo ancora mettere su l'arrosto...su, sciò, sciò, pedalare, aria, fuori dalle fette...
Tse! Ma guarda un po'...certo che ce n'è di gente capovolta in giro, s'è
pure dimenticato il depliant...:" APR 1400, il prodotto più esplosivo del
millennio"...Bum!

La vignetta settimanale la trovate come di consueto QUI

martedì 8 marzo 2011

IFIORIBLU: Riforme epocali

Assolutamente no!
Così non si può andare avanti, eccheddiamine!
Prima di tutto le pantofole, voglio dire, non sono nemmeno tiepide...quante volte ho detto che vanno lasciate sopra al calorifero almeno una mezz'oretta, eh? Quante volte?
E poi è questo il modo di presentarsi? Tutte sciattine, senza nemmeno il tubino, senza nemmeno un costumino da poliziotte o da infermiere...eh? Machissenefrega se è l'ottomarzo...no, no, qui ci vuole una bella riformina epocale...eeeeh, care mie, adesso la faccio scrivere da qualche ottimo elemento del mio entourage e poi ne riparliamo.
Punto primo: è vietato studiare troppo che fa male alla pelle...oh, non dico essere proprio delle capre, studiare giusto quel tanto per essere capaci di imparare a memoria qualche discorsetto da fare in pubblico, magari anche in inglese, che può sempre venir bene, specie se si finisce in qualche parlamentino regionale e assimilati per meriti acquisiti sul campo.
Punto secondo: fare tanta bella ginnastica che fa bene alla pelle...ma non troppa, che poi viene il fisico troppo asciutto e si scontenta l'occhio che vuole la sua parte, esercizio aerobico giusto quel tanto per prendere le posizioni giuste al momento giusto.
Punto terzo: l'abbigliamento...non troppo che non si vede bene la pelle.
Troppo coperte non va bene...essì che lo dico sempre che le italiane sono le più belle tose del mondo...ma anche le cinesi però...e le russe...e le americane...insomma più scosciate, mi sono spiegato?
Ooooh, adesso che abbiamo messo i puntini sulle tre I possiamo anche procedere con la serata, che c'è da mangiare? Taglierini all'astice? Di nuovo?!
Assolutamente no!
Così non si può andare avanti, eccheddiamine!
qui ci vuole una bella riformina epocale...eeeeh, cari cuochi, adesso la faccio scrivere da qualche ottimo elemento del mio entourage e poi ne riparliamo:
Punto primo:...

La vignetta settimanale la trovate QUI

domenica 27 febbraio 2011

IFIORIBLU: AAA cercasi

Dunque, vediamo...
..."Cercasi elettore, pulito, ordinato, non gay, amante della famiglia e degli animali ma disponibile a corruzione, mendacia, frode ed evasione fiscale, se elettrice sono disponibile ad ospitare in prestigioso complesso abitativo, astenersi magistrati"...mmmm, no, direi di no...vediamo questo: "Se anche tu sei amante dell'ambiente, ti piacciono le passeggiate nella natura e sei nemico del turbocapitalismo, telefonami, faremo delle lunghe chiacchierate"...mmmm...no, neanche questo, cioè, mi ispira abbastanza, ma mi sa troppo di intellettuale, che poi, stringi stringi....ah, vediamo questo qui: "Detesto el negger e detesto Roma ladrona, vieni con me a bruciare il tricolore il 17 Marzo, vedrai che ci divertiamo"...mmmm....no, direi proprio di no...uffa! Ce ne fosse mai uno decente...ah, forse, forse..."Non ne puoi più dei soliti annunci? Dei miracoli italiani? Delle promesse di milioni di posti di lavoro? Allora vieni con noi, ti offriamo calore, simpatia, solidarietà, serietà, socialdemocrazia; telefonare ore pasti, ma non prima delle 12.30 e delle 20.30, possibilmente non di Martedì, Giovedì e Venerdì che siamo a Yoga, al 349-4578123...oppure al 333-2284759 ma solo al mattino dei giorni dispari negli anni bisestili, grazie...in caso non ci trovaste lasciate un messaggio in segreteria di partito dopo il Bip, vi richiameremo quasi sicuramente"...mmmm....mmmm...si, vabbè...alla fine finisce sempre così, che se vuoi conoscere qualcuno o vai in discoteca o ti iscrivi ad un corso di ballo, ecco qui c'è giusto un annuncio: "Giri di Valzer? Lambade? Mazurche? Nessun problema! Iscriviti al "Gruppo dei responsabili di Montecitorio", ti insegneremo che nessun passo è troppo ardito, dalle giravolte classiche al voltafaccia acrobatico tutta la gamma degli stili per passare da destra a sinistra con disinvoltura"...sai che ti dico? meglio lasciar perdere i corsi di ballo e andare direttamente in discoteca, lì al massimo, corro solo il rischio di beccarci qualche vecchio socialista, mal che vada qualche monetina da tirargli in memoria dei vecchi tempi ce l'ho.

La vignetta della settimana la trovate QUI

lunedì 21 febbraio 2011

IFIORIBLU: Politica d'allevamento

Il mio è un gatto, il suo cos'è?
No sa, scusi se glielo chiedo, ma quando vengo dal veterinario incontro sempre qualcuno che ha qualche animale strano...per dire, l'altra volta c'era un ragazzo con un'iguana, la volta prima una ragazza con un ermellino, ma vivo, sa, mica in versione pelliccia....e il suo? il suo, cos'è?
Ah, una colomba...mio marito non me ne farebbe mai tenere una in casa...come dice? sta facendo una specie di allevamento...e le rende?
...ah, nelle maggioranza dei casi si...e ne ha tante? più di trecento? Perbacco! Complimenti...ma...mi tolga una curiosità, sono tutte nate nel suo allevamento o...ah, le acchiappa in giro...e come fa, come fa? Usa un richiamo speciale?
...Euri?
...ma intende...banconote? monete? svanziche? pecunia?
Ma pensi, che strano...e funziona, funziona?
Ah, funziona benissimo...no sa, mi fa strano, però che vuole, io c'ho sempre avuto solo gatti...e poi una volta che le ha acchiappate dove le mette? si insomma, dove le tiene? Una bella voliera grande immagino, no?
A no? Dove scusi? In parlamento? Che posto strano per tenerci del piccioname...dice che è proprio il posto loro...
No, per carità, non metto becco, magari saranno una razza speciale...ah ecco, vedi, vedi che ho ragione, che specie è?
..."colomba finiana"...mai sentita, eeeh, ma cosa vuole, io sono solo una povera casalinga, di ornitologia, non me ne intendo, che vuole che ne sappia degli incroci che fate voi allevatori di alto livello, prendete un gruppo di pennuti qui, li mettete insieme ad un altro po' di piccioni là e trac! Magia: una specie che prima non c'era belleffatta, un gruppo nuovo di trinca...eeeh, che vuole che ne capisca io...io c'ho avuto solo gatti.

La vignetta settimanale invece la trovate QUI

martedì 15 febbraio 2011

IFIORIBLU: dieciallaterza

C'era una volta uno, uno qualsiasi.
A uno qualsiasi rugava parecchio di essere uno qualsiasi.
Un bel giorno pensò bene che per contare qualcosa, avrebbe dovuto
accompagnarsi a delle nullità, così da risaltare.
Si diede un gran daffare per farsi degli amici nullità, girò il mondo, andò
anche a cantare sulle navi, cercò anche di avvicinarsi all'algebra
socializzando con una certa incognita, P2.
Alla fine riuscì a trovare un po' di amici nullità, che messi insieme
facevano un bello zero.
Facendosi seguire da loro, uno qualsiasi adesso sembrava un dieci, ma non
era abbastanza, lui avrebbe voluto essere almeno un cento...gli serviva più
potenza.
Si mise in contatto con certi amici di suo padre, i signori Ma & Fia, che,
in cambio di favori futuri, gli diedero un sacco di soldi.
Uno qualsiasi che sembrava dieci decise di speculare con quei soldi
costruendo tante case e comprandosi un po' di televisioni.
Adesso a uno qualsiasi che sembrava dieci era spuntata una potenza sopra al
capo, un bel "al quadrato", per cui sembrava cento.
Ma uno qualsiasi che sembrava cento voleva sembrare ancora di più, voleva
essere un mille...serviva ancora più potenza.
Giacchè aveva anche la polizia alle calcagna per le sue frequentazioni con i
signori Ma & Fia, decise di buttarsi in politica e diventare il capo del
paese della matematica.
Fai di qua, corrompi di là, uno qualsiasi riuscì a farsi comparire sulla
capoccia una bella potenza "al cubo", per cui ora sembrava mille.
Siccome sembrava un mille se ne andava in giro pavoneggiandosi e mostrando
tutte le più belle qualità che non gli appartenevano, come onestà, umanità,
intelligenza e perfino virilità.
Peccato che uno qualsiasi non avesse capito che se sei uno qualsiasi, uno
qualsiasi resti, puoi circondarti di nullità o cercare forza nelle potenze
altrui, ma non potrai mai valere quanto chi mille ci è davvero...e prima o
poi gli altri numeri se ne accorgono.

La vignetta settimanale è QUI

lunedì 7 febbraio 2011

IFIORIBLU: Spine e cerini

Che buio!
Non si vede un accidente.
Oh, alla fine allora ci siamo arrivati...si, insomma, a staccare la spina.
E chi è stato? Chi è stato?...la Lega? Un gruppetto di transfuga? Qualche nipotina egiziana?
Ah, non si sa...beh, d'altronde con tutto 'sto buiame è normale che non si veda...si, dico...che non si veda chi è rimasto con la spina in mano.
Vabbè, andiamo a tentoni, non è che finora si andasse tanto diversamente, intendiamoci, ci abbiamo fatto le calende greche ad aspettare che la staccassero 'sta spina: e un giorno lo diceva Calderoli, un giorno Bersani, un giorno Di Pietro...ne abbiam consumati di lunari.
Dai, che qui mi pare di aver toccato qualcosa...mmmm...aspetta, mi sembra una sedia...sissì, è una sedia....mmmmm...e questa? è una giacca, un doppiopetto, direi...oh, ma c'è ancora seduto qualcuno qui, ma allora...ma allora...non l'hanno mica staccata la spina!
Aspetta che controllo meglio, fammi tastare...escort...processi...Antigua...bunga bunga...sissì, non c'è dubbio, è lui...e ma...e ma...e la luce? No dico, perché è tutto buio?
Aspetta, dovrei avere un cerino qua in tasca...cerca, cerca...eccolo!
Frrr
Frrr
Frrrrrr...luce!
Ooooh...meglio, adesso almeno si intravede qualcosa...vedo...vedo...l'Italia ferma, inchiodata alle vicende del premier, le aziende che chiudono, l'economia che ristagna, le luci che si spengono...si spegne anche il cerino...tanto parlare attorno a 'ste spine da staccare...stringi stringi alla fine col cerino in mano ci restiamo sempre noi.

Con un poco di ritardo, la vignetta come sempre la trovate QUI

lunedì 31 gennaio 2011

IFIORIBLU: Ranocchi

Ma sei sicuro che se gli do un bacio si trasforma in un bellissimo principe?
No dico, ma l'hai visto bene?
Si, si, non è che non mi fidi...mi fido, mi fido...oddio, magari se mi dessi qualche garanzia in più, chessò...la dichiarazione firmata di qualche fattucchiera, la testimonianza di un mago...basterebbe anche solo la parola di un'igienista dentale, ecco, giusto per essere un po' più sicure.
Allora io vado...no, no, tranquillo, non ti faccio fare una brutta figura, però mi dici perché devo farlo vestita da infermiera? Ah, perché così l'incantesimo riesce meglio...capito, capito...fa parte del rito magico.
Scusa ma quelle altre ragazze lì, vestite da poliziotte, che ci fanno? Altre candidate per compiere il prodigio...ah...no, figurati, nulla in contrario, sai pensavo di essere l'unica...beh, si certo, se le ragazze sono tante ci sono pù garanzie che la magia riesca, è logico...vabbè, allora vado...sissì vado...

Come è andata? Ma...guarda...non ho mica capito che mi è successo...cioè...mica si è trasformato in un principe, però adesso mi ritrovo settemila euro nelle mutandine e un contratto di locazione in via dell'Orgettina...boh? Si vede che neanche i principi azzurri sono più quelli di una volta.

E la vignetta invece la trovate QUI

martedì 25 gennaio 2011

IFIORIBLU: Pronto, pronto, pronto, pronto...

Si, chi è in linea?
Un attimo, che non capisco...dalla regia mi potete alzare un po' l'audio della chiamata...ok, meglio...allora, da dove chiama? Da Arcore? Bene, bene, si, mi dica...come scusi? Davvero trova la trasmissione disgustosa?...ma, ma...conduzione spregevole, turpe e ripugnante?! Mi scusi ma non sono mai stato offeso tanto in vita mia...ma...non si permetta...si., ma scusi, chi è questa Nicole di cui blatera tanto? Una sua amica? Senta...senta, veda di calmarsi, sinceramente qui non importa a nessuno se questa sua amica è laureata con centodieciellode...no, guardi che si è pagata gli studi lavorando ci interessa ancora meno, è una cosa che la gente fa spesso, sa...mica siamo tutti Creso...mi lascia parlare...chi invita cordialmente ad andarsene scusi? Come postribolo televisivo?! Ma dico, è matto?
Allora, per prima cosa l'onorevole Iva Zanicchi non è ospite qui stasera, per seconda non si permetta di usare questo linguaggio, siamo in una trasmissione per famiglie, e per terza se lei pensa che diciamo cose lontane dal vero venga lei a far cuocere un buon piatto di seppie in meno di mezz'ora....oh!
Come?..no...no...non è "L'infedele"...no, non sono Gad Lerner...sono gli studi di Telelucania...si..."L'ora del cuoco"...esatto, ha sbagliato numero, ma si figuri...buonasera, buonasera.
Riprendiamo la trasmissione dopo questa "vivace" telefonata, certo che ce ne sono di matti in giro...bene passiamo al prossimo piatto.
Per questa pietanza ci vuole un formaggio molto forte, stagionato, invecchiato settant'anni, a molti magari non piacerà ma sono sicuro che ci sono anche molti suoi estimatori davanti alla tv...il "Puzzone".

La vignetta della settimana la trovate QUI

domenica 16 gennaio 2011

IFIORIBLU: Si o No?

Ecchccavolo! Deciditi no?!
Dico io, ma è possibile che si debbano fare tante storie per fare una scelta?
Non è che sia così difficile, è solo un referendum, mica si decide del tuo futuro, mica ti cambia la vita...chessaràmmai...
Ora, capirei se si trattasse di decidere se andare al mare o in montagna, oppure se comprare un chilo di mele o un chilo di pesche, ma in questo caso...dai...
Eppoi non te lo stanno dicendo tutti che la cosa migliore è il si? Non hai avuto tutte le rassicurazioni possibili e immaginabili? Non si sono sperticati tutti a spiegarti per filo e per segno gli incredibili vantaggi di questa scelta, non si sono scomodati addirittura l'amministratore delegato e il ministro...dico, il ministro...perchè sia fugato anche il tuo più piccolo dubbio...guarda, è come puntare su un cavallo sicuro, è come comprare il biglietto della lotteria vincente, è come, è come...è come fare un patto con Dio! Ecco!
Adesso da bravo, metti una crocetta qui...coooosì...ecco fatto.
Visto? Non era difficile, sentito male? No, vero?
Vedrai caro mio, da ora in poi sarà tutta discesa, ci sono un sacco di altre scelte facili facili a cui pensare, anzi, che dico, non dovrai nemmeno pensare, nemmeno una preoccupazione...a pensare ci pensiamo noi...te lo diciamo noi dove mettere la crocetta: nucleare? Te lo diciamo noi...elezioni? Te lo diciamo noi...acqua pubblica? Te lo diciamo noi...daltronde non è mica come decidere se andare al mare o in montagna...quella lì sì che è una scelta difficile...quella lì...quella scelta lì te la lasciamo.

La vignetta settimanale sul neo fidanzamento del premier la trovate QUI

domenica 9 gennaio 2011

IFIORIBLU: E io me ne vado!

Uffa!...e va bene, facciamo come vuoi tu...ma solo perché altrimenti ti porti via le macchinine.
Certo che sei un prepotente di prima categoria...vabbè dai, giochiamo.
Allora, facciamo che voi tre prendete le macchinine rosse e...come le macchinine rosse le vuoi prendere tu, scusa mica le puoi prendere tutte, no? Lasciane qualcuna anche a noi...va bene, va bene, abbiamo capito,..."o così o ti porti via le macchinine"...ok, ok, vorrà dire che noi ce ne prendiamo una a testa di quelle lì grigio topo e tu le altre seimilaquattrocento rosse, contento?
Oh, adesso giochiamo...brum, brum, dai così, piglia la curva...pugno! Ragazzi mi scappa pipì, aspettatemi un attimo che vado a farla...come non posso!?!
Ma stai scherzando? Mica me la posso fare addosso...ma figurati se non ci possiamo fermare cinque minuti perché tu c'hai voglia di giocare, scusa, e poi tra un po' è anche ora di merenda, non possiamo fare nemmeno quella?
Come "la merenda la fate stasera quando tornate a casa"?!...ma tu sei tutto scemo, guarda portatele pure via le macchinine, che ti credi, pensi di essere l'unico ad avercele? Qualcun'altro più simpatico di te con cui giocare lo troviamo, al massimo cambiamo gioco, mica ci sono solo le macchinine sai?
Oh ragazzi, andiamo va, che con quello lì non c'è niente da fare, lui e il suo maglioncino da cocco di mamma.
Che roba!..è tutto svalvolato quello, non è mica buono a giocare con gli altri bambini, vero? nè?
Sapete, lo ha detto anche il mio papà...si, quando smonta dal lavoro e torna da Mirafiori me lo dice anche lui che certe persone non sono proprio capaci di giocare insieme agli altri...proprio no.

La vignetta settimanale la trovate QUI

lunedì 3 gennaio 2011

IFIORIBLU: Anno nuovo, vita nuova!

Eh, ma da quest'anno si cambia!
Prima di tutto basta col fumo.
Veramente, stavolta lo faccio davvero, non si può più rimandare...e poi basta anche con tutti quei liquami, da oggi solo acque pure e cristalline...e un po' di dieta...essì, qui si consuma troppo, meglio attenersi al fabbisogno energetico giornaliero senza eccedere.
Bene, mi pare che con i buoni propositi salutisti abbiamo fatto il pieno, passiamo ad altro.
Faccio pegno di essere meno litigioso e meno attaccato al denaro.
Eh...facile a dirsi, qui mi ci devo mettere davvero di buzzo buono...no, per dire, uno parte con tutte le buone intenzioni, poi ti arriva qualche matto, tipo qualche capo di stato con l'intero parco auto assetato di idrocarburi, oppure qualche fissato con la divinità di turno e...patatrac!
Ecco lì che ti scoppia una guerra...oppure metti che ti arriva una ridda di giacche e cravatte che ti fan saltare le borse come se fossero su un materasso a molle...tracchete!
Crisi internazionale e buonanotte al secchio.
Eh! Bei tempi quando mi si agitava addosso solo qualche tifone, milioni di anni passati con la sola preoccupazione dell'evoluzione dei platelminti o dei celenterati, poi è arrivato 'sto bel tomo di primate che ha cominciato a grattarmi la pancia con le sue costruzioni: case, templi, piramidi, città... poi le budella, a cercar petrolio e preziosi, e poi è passato a piantarmi funghi atomici qua e là come se piovesse acqua pesante, a volte ne ho proprio piena la latitudine e la longitudine di questi omarini, roba che quasi quasi mi vien voglia di dare un'accelerata alla rotazione intorno all'asse e...
...via, non perdiamo la calma, d'altronde son convinto che da quest'anno si cambierà registro: basta ciminiere fumanti, basta scarichi industriali, basta centrali nucleari, basta conflitti...me lo sento...cascasse il mondo.

La prima vignetta dell'anno la trovate QUI